Le sigarette elettroniche: quale scegliere

Cos'è la sigaretta elettronica e come funziona? Come faccio a scegliere l'e-cig più' adatta a me?

Queste sono domande molto frequenti e tutti gli entry level dovrebbero conoscerne le risposte prima di iniziare.

Le sigarette elettroniche (e-cig in inglese) sono dei dispositivi che non si fumano: non producono fumo poiché non contengono tabacco. La sigaretta elettronica rilascia vapore prodotto dal riscaldamento di un liquido. Il liquido è contenuto all'interno dell'atomizzatore e riscaldato da una resistenza (coil) alimentata da una batteria.

Le sigarette elettroniche in commercio variano in base a diversi parametri principali:

- Forme e colori

- Capacità Batteria espressa in mAh

- Atomizzatore formato da: Serbatoio + Resistenza (Coil)

- Wattaggio espresso in W

- Tiraggio da Polmone (DTL: Direct to Lung) o da guancia (MTL: Mouth To Long).

- Liquido (Aroma+Base Neutra+Nicotina)

La resistenza contiene generalmente del cotone organico che si impregna del liquido presente nel serbatoio dell'atomizzatore.

Quando viene azionata una sigaretta elettronica, l'atomizzatore richiede energia alla batteria, la quale riscalda la resistenza che a sua volta vaporizza il liquido che bagna il cotone.

Sicuramente non riuscirai a trovare subito la sigaretta elettronica e il liquido in grado di sostituire efficientemente la sigaretta tradizionale ma questo non dovrà assolutamente fermarti.

Per capire qual è la sigaretta elettronica più adatta alle tue esigenze, devi prima di tutto porti delle domande:

Quante sigarette fumo al giorno? che tipo di sigarette sono?

Se sei abituato a fumare molto durante il giorno e a consumare sigarette forti, allora ti consigliamo di orientarti verso e-cig potenti, adatte allo svapo di liquidi con concentrazioni elevate di nicotina (18, 14 ecc.) che, al momento dell’aspirazione, saranno in grado di restituire un'esperienza piu' intensa e soddisfacente. 

Se al contrario fumi qualche sigaretta (le principali: mattina, dopo mangiato ecc ecc.) la scelta migliore potrebbe essere una sigaretta elettronica piu' piccola, adatta a liquidi con una concentrazione di nicotina inferiore (8, 4 ecc).

Per un fumatore "accanito" di sigarette tradizionali, iniziare subito con liquidi con concentrazione troppo bassa di nicotina o a nicotina zero, potrebbe risultare controproducente, non dare la giusta soddisfazione e riportare subito all'uso delle sigaretta tradizionale.

Consigliamo quindi di iniziare da un grado di nicotina adeguato per poi diminuire gradatamente.

Importante per la scelta è il fattore "Batteria":

fumi tante sigarette e trascorri molto tempo fuori casa? pensa ad una e-cig con batteria a lunga durata per non ritrovarti con il dispositivo scarico a mezza giornata e rischiare di entrare nella prima tabaccheria lì vicino.

MTL oppure DTL?

Per quanto riguarda la potenza della batteria, è importante valutare le abitudini nel tipo di tiraggio: tiro di guancia (MTL) o di polmone (DTL).

Nel primo caso il tiro è più "soft" ma aromatico e basterà una batteria con potenza non troppo elevata. Il tiro da guancia è lento rispetto ad un tiro da polmone, per questo opta per un bocchino stretto, creato appositamente per il tiro da guancia.

Il tiro di polmone invece è profondo e consente di aspirare maggiore quantità di vapore. In questo caso avrai bisogno di più potenza ed un bocchino per il tiraggio DTL.

La scelta della sigaretta elettronica dipende quindi dall'esperienza personale di partenza e dalle abitudini del fumatore che vuole iniziare a smettere.

-------

Ma non è finita qui, come hai letto la scelta della sigaretta elettronica dipende anche dal liquido utilizzato e dalla concentrazione di nicotina contenuto.
Cosa sono i Liquidi per sigarette elettroniche? Rimani con noi per approfondire..